“Uomo cittadino del mondo” di Graffito Munich

Sul tema degli immigrati esiste oggi in Italia un dibattito tra chi è per il rifiuto e chi è per l’accoglienza e l’integrazione. Sulla questione non vogliamo, in questa sede, esprimere la nostra opinione, riservandoci di farlo con l’occasione dell’iniziativa dell’11 novembre. Per il momento ci limitiamo a pubblicare nel nostro sito una poesia, volutamente senza commento, lasciando così ad ogni lettore la facoltà di fare le proprie riflessioni personali.

 

Il tuo Cristo è ebreo 

e la tua democrazia è greca. 

La tua scrittura è latina 

e i tuoi numeri sono arabi. 

La tua auto è giapponese 

e il tuo caffè è brasiliano. 

Il tuo orologio è svizzero 

e il tuo walkman è coreano. 

La tua pizza è italiana 

e la tua camicia hawaiana. 

Le tue vacanze sono turche,

tunisine o marocchine. 

Cittadino del mondo, 

non rimproverare il tuo vicino, 

di essere…straniero. 

Graffito Munich

Questa voce è stata pubblicata in Archivio. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>